Chi l’ha conosciuta sul lavoro ed è stato amore a prima vista, chi invece l’ha incontrata in piazza mentre manifestava in difesa dei diritti e della democrazia; chi ci ha lavorato o ancora ci milita e chi ha accumulato decine di tessere metalmeccaniche ma pur essendo in pensione non vuole separarsene; chi non ha più un luogo in cui esercitare confronto, critica e passione ma non ha rinunciato a cercarlo.

Siamo gli amici della Fiom che è sindacato ed è appartenenza, persino a prescindere dal lavoro o non lavoro, è un pezzo della storia migliore del nostro paese.

Martedì 26 novembre a Bologna, alle 10,30, gli amici passati presenti e futuri della Fiom si incontreranno al Centro sociale e culturale Giorgio Costa, via Azzo Gardino 48, per costruire un percorso di sostegno al più antico e più moderno dei sindacati italiani, per costruire o rinnovare un legame, un luogo di confronto e di impegno sociale, una casa comune della solidarietà.

Nel corso dell’assemblea, introdotta dall’ex segretario della Fiom Gianni Rinaldini e conclusa dall’attuale segretaria Francesca Re David, saranno disponibili le tessere dell’Associazione Amici della Fiom.

 

Mercoledì 9 maggio 2012 alle ore 9,30 alla Camera del Lavoro Milano - Corso Porta Vittoria,43

Si terrà l’Assemblea milanese degli “Amici della Fiom” nel corso della quale si affronteranno i problemi relativi all’attacco al Contratto nazionale e ai diritti sindacali e dei lavoratori in atto in particolare alla FIAT,ma non solo. Le tematiche vengono affrontate ampiamente nell’intervista al manifesto di Antonio Pizzinato.

 

Intervista Antonio Pizzinato di Loris Campetti